SUPER CONVENTION DELLA BTF FAMILY!!!

Eravamo veramente in tanti!

Sala Mimosa dell’Hotel Ramada Plaza di Milano. Ore 16,00 tutto è pronto. Il Presidente Claudio Alberton prende il microfono e da inizio alla convention nazionale Born to Fight.

antissimi i punti di discussione e tantissime le novità come l’ingresso in BtF/WTKA del Maestro Filippino Randy Ramolin e del suo Kombatan, che prevede l’uso di armi come il bastone corto, i pugnali, le spade ed il machet

L’ufficializzazione della collaborazione con il Gran Maestro di Muay Boran Narciso Bramini, pioniere della Muay Thai. Mette a disposizione un’esperienza ventennale al fine di essere finalmente il vero ed unico riferimento verso un’arte che molte volte in Italia è stata mortificata da ciarlatani e mistificatori. E da adesso con WTKA trovera’ nuova linfa vitale grazie alle collaborazioni in essere con tutti I Comitati Regionali.

La Born to Fight, ribadisce e sottoscrive la sua linea di condotta verso una coerenza volta al rispetto di chi si affida al suo programma didattico, fatto da Docenti molto preparati e costantemente attivi anche da un punto di vista sportivo come ad esempio Nicola Verrone e Max Marin (Responsabili del Settore Arbitri e giudici). Da un monte ore di insegnamento che tutto lascia intendere tranne che non ci sia serietà e passione verso gli sport da noi rappresentati.

Tante le iniziative e tante le gare a Calendario. Tutto è già pianificato, quindi ragazzi scaldate i motori e preparatevi per il primo evento che ci sarà il 23 ottobre a Castelletto Ticino: Tournament.

Un ringraziamento di cuore va a tutti! ma permettetemi di amplificarlo verso coloro che sono venuti dalla lontana Sicilia e che ancora una volta ci hanno gratificato con la loro presenza.

Non esagero se dico che nel parterre avevamo il meglio dei Maestri in circolazione, come Mauro Salis, Fabio Tumazzo, Garcia Amadori, Narciso Bramini, Alberto Barbero, Fabio Corsari, Matteo Milani, Alberto Bastianelli, Marco Gorlini, Roberto Allegretti, Sebastiano fortuna, Vittorio Procopio, Fulvio Prata, i rappresentanti del M° Alimenti, Stefano Fareri, Tony Ligorio che ci ha presentato anche il suo nuovo libro.

Oltre a Stella Mammoliti di Anima Bestiale ed i rappresentanti di MMA Arena.

Complimenti a Claudio Alberton che nonostante un’indiscutibile esperienza si è rimesso in gioco andando a studiare all’università di Bangkok e alla splendida Elena Brivio ad essere l’unica donna giudice internazionale di Muay Thai.

Ancora una volta il concetto di Family è stato incarnato appieno, grazie alla vostra presenza ci onorate e ci stimolate a darvi sempre il meglio che meritate.

Gabriele Vinciguerra

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.